SpelloPhotoFest nasce nel 2014 da un’idea del fotografo Fabrizio Corvi con l’intento di riqualificare, attraverso l’arte della fotografia, l’antica Via Giulia nella splendida città di Spello (PG). Il Festival punta a presentare Fotografia d’Arte in luoghi inconsueti con il valore aggiunto di allestimenti scenografici personalizzati per ogni mostra. Il lavoro principale è quello di promuovere l’IMMAGINE nel senso più profondo e poliedrico del suo concetto, aprendo il Festival ad arti performative come installazioni video, sonore e teatrali.

press to zoom

press to zoom

press to zoom

press to zoom
1/65

Vengono presentate 15 mostre personali di fotografi selezionati in parte tramite Call for entry ed in parte direttamente su invito. I luoghi espositivi sono spazi che solitamente rimangono chiusi durante l’anno, messi a disposizione prevalentemente da privati come garage, fondi o negozi sfitti. Questa formula è il cuore del Festival che crea scenari suggestivi per il pubblico, uscendo dall’idea di esposizione classica fruibile solo nei musei o nelle gallerie, si crea così la possibilità per le persone di vivere l’arte passeggiando all’interno della città.

Pro Loco Spello
Comune di Spello
Terziere Pusterula
Media partnership